Casco da moto integrale: in quali casi preferirlo?

Avete appena acquistato una moto o volete cambiare il casco. Ci sono alcuni criteri da prendere in considerazione al momento dell’acquisto del vostro nuovo casco per moto. Esistono in genere quattro tipi di casco per moto: il casco integrale, il casco jet, il casco modulabile ed il casco off-road. Ciascuno di questi modelli può essere utilizzato secondo il caso. Per quanto riguarda il casco integrale, è un casco che ricopre totalmente la vostra testa, come il casco street x BMW.

In certi casi è da privilegiare un casco integrale

In certi casi è meglio preferire un casco integrale. Paragonato ad altri modelli, esso ricopre interamente la vostra testa, assicurando il massimo della protezione. Il casco integrale è completamente chiuso. Il vostro viso assieme alla vostre mascelle saranno totalmente  protetti da eventuali choc, cosa che non avviene con degli altri modelli tra cui, per esempio, il casco jet. Nel caso in cui voi abbiate una moto sportiva o da strada, il casco integrale sarà adatto a voi, poiché assicurerà una migliore protezione in caso di caduta, ad esempio quando andate a grande velocità. Inoltre, se voi fate dei lunghi tragitti con la vostra moto, il casco integrale vi offrirà anche un migliore comfort. Il casco integrale permette di isolare il rumore del vento durante la guida, di proteggervi dal freddo soprattutto nel periodo invernale, e la sua visiera vi proteggerà dal vento. Potete trovare un casco street x BMW cliccando qui.

I criteri di scelta di un casco integrale

Se prevedete di acquistare un casco da moto integrale, dovete tener conto di alcuni criteri. Tra questi, si possono citare la misura, il peso, la ventilazione, la sicurezza ed i materiali di fabbricazione. Un casco integrale si deve adattare perfettamente alla misura della vostra testa. Sarà meno confortevole se la misura non è adatta a voi. L’ideale è scegliere una misura leggermente piccola. Per quanto riguarda il peso,esso influenzerà il vostro comfort. Dipenderà dai materiali impiegati per la sua realizzazione. Alcuni materiali sono più leggeri, ma meno resistenti agli urti, mentre altri sono più pesanti però più resistenti. I caschi più pesanti sono meno confortevoli.

Riguardo l’omologazione dei caschi per moto

Secondo il Codice della strada, l’uso del casco è obbligatorio per tutte le persone che circolano a cavallo di una moto. Il conduttore ed il passeggero devono sempre indossare il casco. Per quanto riguarda l’Italia, il casco deve rispondere alle normative ECE 22.05 o ECE 22.06. Per quanto riguarda il casco integrale, deve recare la « P » di riconoscimento, per attestare che il modello è omologato, come per il casco street x BMW.

Scegliere i propri guanti: l’importanza dei guanti d’inverno
Che tipo di marmitta per la mia moto?